Controlli in edilizia nel basso varesotto, 26 persone denunciate e sanzioni per oltre 370mila euro

Controlli in edilizia nel basso varesotto, 26 persone denunciate e sanzioni per oltre 370mila euro
VARESE – Alcuni risultati operativi conseguiti nell’ambito dei controlli organizzati dalla Direzione Interregionale del Lavoro di Milano, tesi a contrastare il lavoro sommerso e le irregolarità in materia  di sicurezza sui luoghi di lavoro, anche attraverso la costituzione di apposite “task forces”, come nel caso di specie. Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro, Nucleo Ispettorato del Lavoro di Varese. Controlli in edilizia nel basso varesotto, 26 persone denunciate e sanzioni per oltre 370 mila euro. I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Varese e Pavia, unitamente agli Ispettori delle rispettive Direzioni Territoriali del Lavoro e con il supporto operativo dei militari dei competenti Comandi Stazione Carabinieri, hanno proceduto, nei giorni scorsi, al controllo di vari cantieri edili posti in essere nel basso varesotto ed in particolare nei Comuni di Busto Arsizio e Origgio.

L’attività ispettiva, in materia giuslavoristica e tecnica in materia di tutela della salute e sicurezza dei luoghi di lavoro, ha portato al deferimento in stato di libertà, complessivamente, di n. 26 persone, tra le quali n. 3 liberi professionisti responsabili della sicurezza, n. 20 datori di lavoro titolari di ditte edili e 3 committenti.

Controlli in edilizia nel basso varesotto, 26 persone denunciate e sanzioni per oltre 370mila euro
Tali denunce sono state nella maggior parte dei casi per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro. In particolare: – è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale a carico di 2 aziende, per gravi e reiterate violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro; – sono stati controllati 58 lavoratori occupati nei cantieri; – è stato individuato un lavoratore “in nero”, privo di contratto e copertura assicurativa, per il quale non sono stati corrisposti i contributi; – sono state contestate sanzioni penali per un ammontare di circa 370 mila euro; – sono state contestate sanzioni amministrative per circa 15 mila euro. I controlli rientrano tra quelli organizzati dalla Direzione Interregionale del Lavoro di Milano, tesi a contrastare il lavoro sommerso e le irregolarità in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, anche attraverso la costituzione di apposite “task forces”, come nel caso di specie.
Il Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro è un Reparto Speciale dell’Arma dei Carabinieri alle dipendenze funzionali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con competenze specifiche sul territorio nazionale di ispezione ed indagini, anche su delega dell’Autorità Giudiziaria, in materia di legislazione, previdenza sociale, sicurezza e salute dei luoghi di lavoro.
Controlli in edilizia nel basso varesotto, 26 persone denunciate e sanzioni per oltre 370mila euro
Il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Varese, è inquadrato nel suddetto Reparto Speciale ed opera alle dipendenze funzionali del Direttore della Direzione Territoriale del Lavoro di Varese ed alle dipendenze gerarchiche dal Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro – Gruppo di Milano. Il personale del N.I.L. di questa sede, è composto attualmente da un Maresciallo Aiutante s.UPS, da un Brigadiere e da un Appuntato Scelto, tutti specializzati presso i “Corsi di Abilitazione al Servizio sulla Legislazione Sociale”, istituiti periodicamente dall’Arma dei Carabinieri.

Una risposta a “Controlli in edilizia nel basso varesotto, 26 persone denunciate e sanzioni per oltre 370mila euro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *