Snals-Confsal incontra una delegazione delle scuole di Mosca per il “Progetto Russia”

ROMA – Scuola. “Progetto Russia” oggi alla Farnesina Snals-Confsal ha incontrato la delegazione moscovita. La segretaria Serafini: “Avviato proficuo scambio culturale tra le nostre scuole”. Oggi, lunedì 29 gennaio 2017, al ministero degli Affari esteri, lo Snals-Confsal ha incontrato una delegazione delle scuole di Mosca.

L’incontro, promosso dalla segretaria generale del sindacato autonomo, Elvira Serafini, ha sancito una lunga e proficua collaborazione tra le scuole della città di Taranto e quelle della capitale moscovita, che nel 2001 ha dato vita al Progetto Russia.

Finalità del Progetto Russia: realizzare incontri tra insegnanti, creare iniziative di formazione congiunta, promuovere lo studio reciproco di italiano e russo, organizzare scambi di docenti e soggiorni di studenti. Negli anni, decine di studenti delle scuole di Taranto hanno conseguito la certificazione in lingua russa, con esami in sede tenuti da docenti delle università di Mosca e di San Pietroburgo.

L’evento di oggi ha decretato il successo di questo scambio interculturale e la sua alta qualità formativa, ma non solo. Ha indicato chiaramente un ampliamento di prospettiva da parte del sindacato Snals che sempre più punterà, come ha dichiarato Serafini, sugli scambi interculturali e sulla promozione della lingua italiana: “Mentre si palesa in modo chiaro il disinteresse dei partiti per la nostra scuola, sempre più costretta, di riforma in riforma, in una visione asfittica e burocratica, ci è parso opportuno indicare un cambio di rotta, un’apertura ad altri paesi, ad altre esperienze e ad altre culture”.

RICERCHE CORRELATE

Elvira Serafini

Obbligo scolastico a 18 anni

Chiamata diretta

snals-immagine-in-articolo-progetto-russia-Maeci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *