Folco Quilici testimone di come le civiltà possono essere restituite alle loro identità

ROMA – La scomparsa di Folco Quilici. Un amico che ha raccontato le culture del mare con l’archeo – antropologia delle civiltà. Un grande sperimentatore sul piano della ricerca archeologica, antropologica e paesaggistica. Leggi tutto “Folco Quilici testimone di come le civiltà possono essere restituite alle loro identità”

Facciamo in modo che Taranto sia realmente la città del Mediterraneo

TARANTO – Sul Convegno della Magna Grecia. Smettiamo di essere considerati vittime e scippati. Ragioniamo con un pensiero progettuale. Leggi tutto “Facciamo in modo che Taranto sia realmente la città del Mediterraneo”

Giuseppe Galasso parte sempre dal Regno di Napoli, centrale del Mediterraneo

ROMA – Giuseppe Galasso, scomparso recentemente. Uno storico che pose la questione del Mediterraneo come centralità europea. Un amico di antica data. In molte occasioni ebbi modo di frequentare Giuseppe Galasso, scomparso recentemente (Napoli, 1929 – Pozzuoli 2018), nel periodo in cui rivestiva la carica di Sottosegretario al Ministero dei beni culturali, a partire dal 1983 fino al 1987, durante il governo di Bettino Craxi. Leggi tutto “Giuseppe Galasso parte sempre dal Regno di Napoli, centrale del Mediterraneo”

Isabella di Morra nella poetica della tragedia, biograficamente e letterariamente

COSENZA – Isabella di Morra uccisa dai fratelli per essere stata l’amante di Diego Sandoval? Se ne parlerà a Cosenza – Biblioteca Nazionale. “La doglia eterna” della poetessa di Valsinni! Si parlerà a Cosenza di Isabella di Morra il 26 febbraio 2018 nella Sala della Biblioteca Nazionale grazie al Convegno di Cultura Maria Cristina di Savoia presieduto da Angela Gatto. Leggi tutto “Isabella di Morra nella poetica della tragedia, biograficamente e letterariamente”

Maestosa personalità di Benedetto XVI, Papa che conosce la “Rinunzia”

ROMA – Il grande messaggio di Benedetto XVI. Sono io a pregare per voi. Un grande Papa contro il relativismo dell’attualismo. Pellegrinaggio e Casa. Viaggio e Radici. Ritengo che la lettera del Papa emerito Benedetto XVI, inviata a Massimo Franco del “Corriere della Sera” (7 febbraio 2018), e pubblicata sul quotidiano di Milano, rappresenti un vero e proprio testamento scritto non con le parole, neppure con la teologia, bensì con la consapevolezza che soltanto un filosofo, che pone insieme mistero, sacralità e destino, è in grado di focalizzare in due parole fondamentali: pellegrinaggio e Casa. Leggi tutto “Maestosa personalità di Benedetto XVI, Papa che conosce la “Rinunzia””

Gabriele D’Annunzio è un passaggio tra epoche che si consegnano alla modernità

ROMA – A Ottant’anni dalla morte di Gabriele D’Annunzio nel Commentario delle tenebre l’immaginario della madre crea la visione del personaggio infinito. Tra D’Annunzio e Pirandello non ci sono ragnatele aperte e i ragni sembrano riposare. Addormentati in un sonno eterno. Leggi tutto “Gabriele D’Annunzio è un passaggio tra epoche che si consegnano alla modernità”

Roberto Caprara, archeologo che legò il sapere della terra alla saggezza dei reperti

ROMA – È morto Roberto Caprara. Uno dei maggiori studiosi tra la cultura del Medioevo della Sardegna e il Rupestre pugliese. Uno dei suoi primi amori è stata la Sardegna. Il territorio di Sassari, dove ha lavorato in Università per vent’anni, è stato uno dei nuclei centrali delle sue ricerche sulla cultura medioevali e rupestre. Leggi tutto “Roberto Caprara, archeologo che legò il sapere della terra alla saggezza dei reperti”